freelance vs agenzia

Freelance o Agenzia Digital Marketing: quale e come scegliere?

Blog / Search Marketing Design

Freelance o Agenzia Digital Marketing: quale e come scegliere?

Tempo di lettura: 3 minuti

Se vuoi avviare, migliorare o dare una svolta alle tue strategie digital c’è una domanda che ti sarai posto almeno una volta nella vita:

per le migliori performance, meglio rivolgersi a un freelance o a un’agenzia?

Guarda il video o continua a leggere l’articolo!

Se stai leggendo queste righe non disperare: tante aziende vengono colte ogni giorno da questo dubbio, e il motivo è in realtà piuttosto facile da capire.
Mentre infatti agli albori del digital marketing i professionisti del web erano pochi (e perlopiù programmatori), negli anni seguenti l’intero settore è andato arricchendosi di nuove figure professionali, con servizi di alto livello erogati tanto dalle agenzie quanto dai consulenti freelance.
Ma quindi quale scegliere per dare un boost alla propria strategy?

Liberiamoci subito dal dubbio: una risposta univoca non esiste.
C’è però un primo step importante che potete fare per prendere la scelta migliore: considerare fino in fondo la natura della vostra strategia.
Un sito web può sembrare un progetto banale nel 2020, eppure vi assicuro che non lo è.
A ben pensarci infatti, per un risultato di livello avremo bisogno di:

  • Un programmatore, per un codice pulito ed efficiente
  • Un grafico UX/UI, per un’interfaccia sempre piacevole e facile da navigare
  • Un SEO Specialist, per trovare le migliori parole chiave e stabilire la giusta struttura di navigazione
  • Un copywriter, per la scrittura di contenuti professionali

E siccome non vorrete che il vostro sito rimanga isolato su Google proprio come un atollo nel Pacifico, considerate anche l’idea di coinvolgere un esperto SEM per le campagne su Google Ads e un Social Media Manager per la gestione della comunicazione via social.

Sembrava facile vero? In realtà non lo è per niente.
Anche nei progetti apparentemente più semplici sono infatti diverse le competenze richieste per raggiungere un livello davvero professionale, il solo che possa permettervi di emergere nella jungla del web.
Ed è qui che dovreste trarre le vostre conclusioni.
Se la vostra azienda è già a buon punto, con risultati soddisfacenti per diversi aspetti delle aree sopra citate, allora potreste valutare l’idea di coinvolgere un freelance: uno specialista di uno o al massimo due settori che potrebbe colpire come un cecchino e portare il primo premio alla vostra corte.

In caso contrario, se la vostra strategia necessita di un intervento su più livelli e competenze, non pensateci due volte e investite a colpo sicuro su un’agenzia.
Con un team multidisciplinare in grado di coprire quasi tutte le esigenze, spesso completato dall’azione di collaboratori esterni per le necessità più particolari, avrete a disposizione una squadra completa in grado di supportarvi passo dopo passo dalle basi del funnel alla conversione. E quindi al successo!

Libero professionista o agenzia? Come abbiamo visto, la scelta migliore varia in base alla vostra situazione e non esiste un risposta giusta a priori.
Ma una regola d’oro da tenere sempre a mente in realtà ci sarebbe…

Fate un giro su Linkedin e noterete una cosa: il web è pieno di professionisti pronti a dichiararsi esperti in programmazione, grafica, copywriting, marketing social e Google.
In una parola, il web è un posto pieno di geni: persone che hanno avuto il tempo e l’esperienza per raggiungere alti livelli nelle discipline più disparate.
Non fraintendetemi, credo davvero nell’esistenza di queste persone. Ma sono veramente poche al mondo, e l’ultimo in grado di raggiungere competenze al top in tutti gli ambiti disegnava la Gioconda, studiava anatomia e progettava elicotteri secoli prima della loro effettiva realizzazione…

Quindi, in guardia: magari potreste realmente trovarne uno.
Ma se pensate che un’agenzia o un freelance seri costino troppo, è perché non avete idea di quanto vi costerà un incompetente!


Pillole video
 

Come capire se la SEO funziona?

Il posizionamento di un sito sui motori di ricerca non è immediato e solitamente ci vuole tempo per vedere i primi risultati.

KPI Aziendali: quali KPI di successo monitorare nel Digital Marketing

Definire gli obiettivi della Digital Strategy è fondamentale per misurarne l'efficacia.

Come trovare nuovi clienti B2B online e aumentare le vendite?

Il 70% del customer journey di un utente è digitale e 1 azienda su 2 esegue la maggior parte degli ordini aziendali online.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)