pexels-aleksejs-bergmanis-681335

Link building: perchè è importante per la SEO

Blog / Search Marketing Design

Link building: perchè è importante per la SEO

Tempo di lettura: 3 minuti

La link building è una delle best practices più importanti per la SEO adottate dalla nostra agenzia inbound marketing per migliorare il posizionamento di un sito web.

Creare infatti una rete di link attorno al tuo sito aumenterà la visibilità della tua azienda tanto per gli utenti quanto per i motori di ricerca, con grandi benefici in ottica marketing.

Ma cos’è esattamente la link building? Come creare una rete di backlink efficace?

Per saperne di più, guarda il video o continua a leggere l’articolo completo.

 

Link Building: cos’è, come funziona e come farla

Prima di analizzare i tecnicismi, occorre comprendere cos’è la link building e come farla con efficacia.

Fare link building per la tua azienda significa creare una serie di link ospitati su altri siti che puntano direttamente al tuo sito web aziendale, con l’obiettivo di aumentarne la visibilità per gli utenti e per Google stessa.

Da un punto di vista concettuale, infatti, un backlink funziona esattamente come una citazione in ambito accademico: se un buon sito ne cita un’altro, Google ne terrà conto riconoscendo maggiore autorevolezza al sito che riceve il backlink.

Il risultato sarà un incremento del posizionamento SEO del tuo sito web aziendale, ed ecco perchè la link building è importante per la SEO ed è riconosciuta come una delle migliori best practices.

Tuttavia occorre fare una precisazione fondamentale: non tutti i siti sono uguali e la qualità del backlink che riceverete è direttamente proporzionale all’autorevolezza dei siti che li ospitano.

come fare una link building efficace

 

Link building: come ottenere backlink di alta qualità evitando quelli poco autorevoli

Lavorando alla link building dovrai sempre puntare ad ottenere backlink di alta qualità evitando quelli poco autorevoli.
Infatti il meccanismo della citazione funziona anche al contrario: se Google rileva che il tuo sito è citato solamente da link di bassa qualità, tenderà a sua volta ad abbassare l’autorevolezza del tuo sito web.

Insomma occore stare attenti, perchè se mal fatta la link building può rivelarsi un boomerang in grado di peggiorare il posizionamento SEO del tuo sito.

Come ottenere quindi backlink di qualità? Il mio suggerimento è di servirsi di tool specifici per l’analisi dei backlink come Semrush o Seozoom e di rilevare l’Autorithy Score, l’indice che valuta appunto l’autorevolezza di un sito web.

Se è superiore a 30, via libera: il sito preso in analisi è di buona qualità e un backlink da quel dominio porterà certamente benefici per la SEO.
Tendenzialmente, forum e riviste specialistiche di settore hanno spesso Authority Score elevati, mentre dovresti fare più attenzione alle web directory.

 

Link Building SEO: qualità o quantità?

Veniamo quindi a uno dei dubbi più diffusi tra i nostri clienti: per la link building meglio qualità o quantità?
Premesso che non esiste una certezza né una formula aritmetica a cui affidarsi, possiamo però fare riferimento alle best practice di Google.

Se infatti fino a qualche anno fa Google privilegiava i siti che ricevevano tanti backlink, oggi il motore di ricerca più usato al mondo tende invece a valutare positivamente solo i siti che ricevono link di alta qualità.

Il motivo è presto detto: le tecniche aggressive adottate in passato da molti webmaster per ottenere backlink un po’ ovunque sono state associate da Google allo spam, e pertanto penalizzate.

Certo l’ideale sarebbe avere numerosi backlink di alta qualità, ma per arrivare a questo punto potrebbero servire anni.
Il mio consiglio è quindi quello di iniziare con 3-4 link a settimana da siti autorevoli e poi, come sempre, aspettare i risultati e monitorare le performance.

aumenta la qualità dei tuoi backlink SEO

 

Conclusioni: perchè la link building è importante per la SEO del tuo sito web

Sfruttare la link building è quindi un’ottima mossa per migliorare il posizionamento SEO del tuo sito web, e con esso vendite e conversioni.

Crea una rete di link verso il tuo sito e ricorda sempre di analizzare la qualità dei siti, non pubblicare troppi link in poco tempo per non ricevere penalizzazioni antispam e stanne certo: il tuo sito aziendale sarà pronto per scalare la classifica di Google!

 


Pillole video
 

Come capire se la SEO funziona?

Il posizionamento di un sito sui motori di ricerca non è immediato e solitamente ci vuole tempo per vedere i primi risultati.

KPI Aziendali: quali KPI di successo monitorare nel Digital Marketing

Definire gli obiettivi della Digital Strategy è fondamentale per misurarne l'efficacia.

Come trovare nuovi clienti B2B online e aumentare le vendite?

Il 70% del customer journey di un utente è digitale e 1 azienda su 2 esegue la maggior parte degli ordini aziendali online.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)