LUI

Seo Audit: un’analisi tecnica e dei contenuti

Non categorizzato

Seo Audit: un’analisi tecnica e dei contenuti

Tempo di lettura: 5 minuti

Ma a cosa serve il Seo Audit?

Un Seo audit ci fornisce una fotografia dello stato di salute del sito in ottica Seo, si tratta quindi di una guida tecnica per l’ottimizzazione dei fattori che impediscono il miglioramento del posizionamento di un sito sui motori di ricerca.

L’audit SEO serve anche come valutazione obiettiva, con lo scopo finale di stabilire in che misura i criteri precedentemente fissati siano stati soddisfatti oppure no.
Colui che esegue il Seo Audit viene chiamato auditor oppure valutatore, ed è un professionista con le competenze tecniche necessarie per svolgere questa valutazione.

Il Seo Audit Tecnico

il SEO Audit deve prendere in considerazione una grande mole di dati, sia On Page che Off Page, e il rischio di perdersi è davvero molto alto.

La prima cosa da fare, quando si fa un Seo Audit tecnico, è partire da una valutazione iniziale, quindi analizzare lo stato di ottimizzazione dei fattori di posizionamento SEO.
Questa valutazione viene fatta grazie all’ausilio di alcuni tools di Google, come: Google Search Console, Screaming Frog e SemRush, che ci permettono di vedere lo stato di salute di qualsiasi sito e di verificare anche le sue performance.

L’ indicizzazione di un sito

Grazie a Google Search Console riusciamo a verificare lo stato di indicizzazione delle pagine, e verificare se qualcuna è rimasta esclusa. In questa fase gli aspetti che vengono analizzati sono ad esempio:

  • Il robots.txt, nonché un file di testo che permette al tuo sito di indicare ai motori di ricerca quali pagine indicizzare e quale no. 
  • La sitemap.xml, contiene tutte le informazioni relative alla pagine presenti sul tuo sito, e viene sfruttata dai motori di ricerca per leggere il nostro sito in modo più rapido. 
  • far sì che l’URL canonico faccia riferimento alla pagina corretta, e che sia impostata per evitare duplicazioni.

Verifica dello status code

Quando un browser fa una richiesta, il server riesce a rispondergli grazie allo Status code.
Durante un SEO Audit, tra i tanti altri, possono emergere i seguenti status code:

  • 404: significa che la pagina non è stata trovata, dunque vi è un errore che va corretto il prima possibile, perché quando un utente finisce su una pagina non trovata, il 99% delle volte abbandona del tutto il sito web.
  • 5xx: significa che c’è un errore del server, in questo caso possono essere errori delle regole di redirect, anche in questo caso occorrerebbe intervenire il più velocemente possibile.
  • 301: significa che la pagina è stata spostata, qui occorre verificare che i redirect siano stati impostati correttamente.

Analisi del codice HTML

Analizzare il codice HTML è fondamentale, il codice infatti, viene analizzato dagli spider dei motori di ricerca. Durante questa attività, gli aspetti da verificare sono:

  • verificare l’assenza di link interni in Nofollow, il Nofollow infatti, indica ai motori di ricerca di non seguire un determinato link, è quindi fondamentale limitare l’uso.
  • l’utilizzo dei breadcrumb, che indicano la posizione della pagina rispetto all’architettura informativa del sito e sono importanti perché:
    1) Sono necessario per l’utente per comprendere il percorso intrapreso fino a quella pagina e dunque orientarsi meglio nella navigazione.
    2) Sono necessari per i motori di ricerca in quanto agevolano i processi di crawling.

Ci sono però altri fattori da prendere in considerazione quando si procede con l’analisi del codice HTML, e sono:
Title tag: indica il titolo Seo che viene dato ad una determinata pagina ed è anche uno dei principali fattori di posizionamento, poiché è il primo elemento che viene rilevato dai motori di ricerca per valutarne il contenuto.
Meta description: non è un fattore che influisce sul posizionamento, ma viene mostrata nella SERP come anteprima del contenuto e può influenzare il CTR. La meta description è infatti l’unico modo che abbiamo per mostrare all’utente che il contenuto di quella pagina risponde veramente alla ricerca che ha appena eseguito.

Velocità di caricamento del sito e usability 

La velocità di caricamento di un sito è un fattore fondamentale, sia per l’esperienza di navigazione dell’utente sia perché il tempo è uno dei fattori principali da prendere in considerazione per il ranking del sito.
Inoltre, è importante analizzare le performance di un sito, e verificare se i contenuti si caricano velocemente. Ed è per questo motivo che vengono usati tool come Google PageSpeed, che ci permette di fare una valutazione generale delle performance del sito e di individuare quindi eventuali problemi.
Questo tool inoltre ci offre dei suggerimenti per risolvere i problemi che rileva durante le sue scansioni.

Verifica dei dati strutturati

Per descrivere al meglio i contenuti ai motori di ricerca, si utilizzano delle pagine di codice che servono per capire meglio di cosa si parla. Questi sono i dati strutturati, dati parecchio utili in termine di posizionamento, ma solo se sono davvero adeguati alle ricerche.

Aggiungendoli alle pagine, permettono di migliorare il posizionamento del sito sui motori di ricerca.
I dati strutturati da controllare sono specifici per ogni funzione, e tra i principali ricordiamo:

  • Organization: ci fa informazioni sulle proprietà del sito
  • Product: ci da informazioni sulle pagine di prodotto, quindi il prezzo, la disponibilità, ecc…
  • Article: ci da informazioni su articoli e contenuti come la data di pubblicazione e l’autore
  • Event: ci da informazioni su un evento specifico, come data, durata, ora, luogo, ecc…

Il Seo Audit dei contenuti

In questa parte del Seo Audit viene chiamata Content Audit ed è dove vengono analizzati i contenuti del sito web in base all’originalità, qualità e alla profondità.
I contenuti del sito vengono inoltre confrontati con i contenuti dei migliori competitor, per cercare di individuare qualsiasi possibilità di miglioramento.

Quando si parla di contenuti non basta solamente individuare il target di riferimento, che siano testi o immagini, è fondamentale che i contenuti prodotti siano validi e soprattutto coerenti con il settore di mercato di cui facciamo parte.

Per questa ragione, un buon testo deve riuscire a dare tutte le informazioni necessarie sul prodotto o servizio offerto, cercando di coinvolgere il più possibile gli utenti e indirizzarli verso l’acquisto.
Per essere più precisi, un buon contenuto dovrebbe essere di facile comprensione per chiunque lo incontri, dovrebbe trasmettere i valori del brand al fine di aumentare la brand awareness.
Ma quindi in cosa consiste nello specifico un Seo Audit dei contenuti? In parole più semplici, è una valutazione della qualità dei contenuti pubblicati su un sito web.

Il Site Audit di SemRush

Per procedere con il Seo Audit tecnico ci avvaliamo anche di un tool chiamato SemRush, esso ci permette di fare un check tecnico dei siti web e ci rilascia informazioni fondamentali per il perfetto funzionamento dei siti web, ma che altrimenti sarebbero difficili da procurarsi senza utilizzarlo.
I dati tecnici rilasciati dal Site Audit di SemRush sono molti avanzati, per questa ragione SemRush ci da dei suggerimenti su come trovare l’errore e addirittura come risolverlo.

La sezione dei Site Audit a cui dare maggiore attenzione è la Site Health, che ci da una panoramica sullo stato di salute del tuo sito web, indicandoci se ci sono errori da correggere il prima possibile, come una pagina 404 o dei link interrotti, errori che come abbiamo detto precedentemente sono molto molto gravi, e vanno immediatamente corretti.

Per fare un Seo Audit, non bisogna necessariamente utilizzare SemRush, infatti esistono altri tools con le stesse funzionalità come per esempio: SeoTesterOnline, SeoZoom e molti altri, scoprine di più nei prossimi articoli!


Leggi le testimonianze dei nostri clienti soddisfatti

Scopri perché oltre il 94% ci conferma l'incarico alla fine del primo anno di lavoro


+418 nuovi contatti commerciali in un anno

"Cdweb ha generato oltre 400 contatti commerciali in un anno che si sono trasformati in un importante aumento di fatturato nonostante la pandemia."

Antonella Rossi

DIRETTORE COMMERCIALE

"Abbiamo intrapreso un'attività SEO con Cdweb nell'ambito del B2B e siamo soddisfatti dei risultati conseguiti già dopo pochi mesi di lavoro. Pietro ed il suo team sanno unire la capacità di analisi e la competenza tecnica con una ottima proattività sul business."

Simona Maioli

DIRETTORE MARKETING

Dexion Italia


In sei mesi +120% di conversioni (preventivi ricevuti) e costo conversione diminuito del 55%

"Siamo soddisfatti della collaborazione con Cdweb: abbiamo incontrato clienti con cui non saremo mai entrati in contatto registrando un aumento netto delle conversioni."

Alberto Leonelli

AMMINISTRATORE UNICO


Pillole video
 

Come capire se la SEO funziona?

Il posizionamento di un sito sui motori di ricerca non è immediato e solitamente ci vuole tempo per vedere i primi risultati.

KPI Aziendali: quali KPI di successo monitorare nel Digital Marketing

Definire gli obiettivi della Digital Strategy è fondamentale per misurarne l'efficacia.

Come trovare nuovi clienti B2B online e aumentare le vendite?

Il 70% del customer journey di un utente è digitale e 1 azienda su 2 esegue la maggior parte degli ordini aziendali online.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)