Seda

seda-wh

Web marketing sanitario: digital strategy case study di Seda

Oltre 530 contatti commerciali dal sito in un anno​

seda-spa

Seda è un’azienda italiana che distribuisce prodotti medicali di qualità. Per loro abbiamo svolto il restyling completo del sito e curato il posizionamento in italiano e in inglese, consolidando la presenza di Seda in Italia e lanciando alcuni prodotti medicali sul mercato internazionale.

RISULTATI

In 1 anno dall’inizio dei lavori, i risultati di una digital strategy per il settore sanitario sono stati:
+185% di traffico organico dall’Italia
+ 209% di traffico organico dagli Stati Uniti

* Dati 2017 vs 2016

Ancora, ad ottobre 2018 si è registrato:
+ 158% di traffico organico dall’Italia
+ 310% di traffico organico dagli Stati Uniti

* Dati 2018 vs 2017

Questi dati sono il risultato di un’adeguata keywords strategy focalizzata su parole chiave ad alto volume di traffico:
+160 top keywords di prodotto posizionate – ITALIA
+50 top keywords di prodotto posizionate – US

Il miglioramento della visibilità online unitamente all’incremento del traffico qualificato ha avuto una ricaduta positiva sul numero di leads; le richieste di contatto quoditiane sono in continuo aumento, sia dall’Italia che dall’Estero:
oltre 530 contatti commerciali dal sito in un anno

Con il progetto di web marketing sanitario per Seda siamo andati in nomination agli Interactive KEY Awards e Mediastars vincendo il 1° premio.

premi

LA
SODDISFAZIONE
DEL CLIENTE

 

 


MARCO ZARELLI

Managing Director of SEDA S.p.a.

“Pietro Marilli e il team di Cdweb hanno aumentato rapidamente la visibilità online di Seda S.p.A.,

grazie a un approccio molto professionale e al loro assiduo impegno ci hanno aiutato nell’acquisizione di nuovi contatti in Italia e all’Estero”

seda_caseA

LA SFIDA

Siamo un’agenzia di Lead Generation con sede a Milano che si occupa del marketing digitale per i nostri clienti.

La digital strategy individuata per SEDA aveva come obiettivo principale la lead generation di prospect per la rete commerciale unita all’aumento della brand awareness e visibilità online dell’azienda su un target specifico precedentemente individuato.

Nello specifico, il progetto di web marketing sanitario per Seda S.p.a. si poneva come obiettivi di business il consolidamento della presenza dell’azienda in Italia e il lancio di alcuni dei suoi prodotti medicali non solo sul mercato nazionale, ma anche estero, in un’ottica di internazionalizzazione del brand.

IL PROGETTO

– Strategia SEO & lead generation
– Sviluppo Sales Oriented (Web Design e Web Application)

Due sono state le aree di intervento della digital strategy pensata per SEDA: un lavoro di sviluppo (Web Design e CRO) unito ad un lavoro di posizionamento sui motori di ricerca (SEO bilingue).

Nello specifico, per quanto riguarda lo sviluppo del nuovo sito in lingua italiana e inglese, i lavori di Web Design e CRO (Conversion Rate Optimization) sono partiti da un restyling completo del sito – anche in termini strutturali – in modo da renderlo mobile friendly e responsive, oltre che SEO oriented e ottimizzato per le conversioni.

Terminati i lavori di sviluppo del nuovo sito, è cominciato il lavoro legato alla Search. Per il setup SEO sono stati analizzati i trend di ricerca dei potenziali acquirenti dell’azienda e successivamente selezionate le keywords attraverso un lavoro “a cascata”:

partendo dal primo livello dei settori clinici (es. Cardiologia) in associazione alla keyword prodotti medicali, si è passati al secondo livello dei prodotti divisi per aree di intervento (es. Sincope) in associazione alle keywords forniture mediche per, arrivando infine all’ultimo livello con i vari prodotti disponibili per il trattamento della patologia indicata (es. Monitoraggio non invasivo).

Tutte le analisi sono state realizzate utilizzando strumenti come Google Instant e ricerche correlate, nonché strumenti SEO professionali come Semrush.

Lavori nel settore sanitario?

Raccontaci le tue sfide, scopriremo se possiamo aiutarti.

Perché oltre il 90% dei nostri clienti rinnova
con noi dopo il primo anno di lavoro?