SERVIZI SEO PER AZIENDE B2B CHE VOGLIONO FARSI TROVARE DA NUOVI CLIENTI
Da sito web vetrina a sito che genera contatti e vendite la testimonianza di Edimatica - YouTube

Perchè pubblicare un case study paga?

Search Marketing Design

Perchè pubblicare un case study paga?

Tempo di lettura: 4 minuti Il 90% dei consumatori afferma di essere influenzato dalle recensioni che trova online in fase di ricerca e acquisto di beni e servizi (e del resto si sa che buona parte del successo di Amazon, specialmente all’inizio, sia legato alle recensioni presenti sui prodotti in vendita nel famoso marketplace). I case study (soprattutto arricchiti di testimonianze) non fanno eccezione. In questo articolo ti spiegheremo gli elementi chiave di un case study di successo e i modi migliori per utilizzarlo e guadagnare la fiducia dei tuoi potenziali clienti.

A cosa serve un case study?

Il case study ha la funzione di raccontare la storia di quello che il tuo cliente è riuscito a fare / raggiungere grazie al tuo bene / servizio.

Un buon case study, oltre a contenere storia e testimonianza del cliente, presenta i risultati tramite l’utilizzo dei dati (quelli giusti e presentati con chiarezza).

Quali sono gli elementi chiave di un ottimo case study?

Il segreto di un case study efficace è quello di richiamare l’interesse delle persone giuste: se il tuo potenziale cliente si immedesima nella storia (e nei problemi) descritti nel case study, per poi trovare anche le risposte giuste al suo problema, in fase di acquisto si ricorderà della tua azienda e sarà per lui un pensiero rassicurante.
Passiamo ora ai quattro elementi chiave di un case study:

Racconta una storia, quella del tuo cliente

Dopo aver introdotto i problemi con cui il tuo cliente è venuto da te è ora di spiegare come li hai risolti: racconta le sfide del progetto, le preoccupazioni e le esigenze particolari del tuo cliente, di come hai approcciato i problemi e raggiunto la soluzione ottimale.

Non temere di entrare nello specifico del tuo lavoro: racconta tutti i passaggi salienti del progetto  Raccontalo come se fosse una storia, con un inizio un travagliato e un lieto fine.

Mostra i risultati in modo chiaro

I risultati raggiunti (supportati dai dati) possono essere la chiave di volta di un case study: devi scegliere i migliori per far valere il lavoro svolto e dimostrare il vero valore aggiunto che il progetto ha portato al tuo cliente.

Il dato potrebbe essere inerente all’aumento di contatti commerciali, di fatturato, ottimizzazione dei tempi o dei costi di produzione, ecc…

Rispondi alle domande giuste

Mentre scrivi un case study concentrati su tre domande fondamentali a cui devi dare risposta:

  • Quale problema stava cercando di risolvere il tuo cliente quando è venuto da te?
  • Quali bisogni del tuo cliente che sei riuscito a soddisfare?
  • Qual è stato il valore aggiunto che solo la tua azienda ha saputo dargli?
Se una parte del testo del tuo case study non è in alcun modo correlato a queste domande dovresti probabilmente pensare di riscriverlo o eliminarlo.

Come rendere i case studies strumenti ancora più di valore?

Il primo grande accorgimento è quello di investire sulla visibilità dei tuoi case studies! Ecco alcune idee:

  1. Inserisci i tuoi case studies sulla homepage del tuo sito

In un sito web la homepage è probabilmente la più importante: quella attraverso cui gli utenti si addentrano nel tuo sito.

Posizionando strategicamente i migliori case study in homepage, essi diventano contenuti di interessere e fanno sì che i visitatori rimangano sul vostro sito più a lungo per esplorarlo, aumentando il tasso delle conversioni.

  1. Crea una pagina dedicata a testimonials e case studies sul tuo sito

Man mano che accumuli sempre più case studies di storie di successo dei clienti, raggruppali in una pagina dedicata. Un centro dove trovare tutti i case studies sul tuo sito web darà all’utente un motivo in più di:

a) osservarne la quantità (e dare più valore alla tua esperienza)

b) leggere solo quelli in cui trova più somiglianze con la sua situazione attuale.

  1. Usa i case study come contenuti per il tuo blog

Inserire una forma abbreviata del case study sul tuo blog può servire come un contenuto piacevole e sintetico che concentra meno sui dati e sulle intuizioni, e più sui risultati e sulle trasformazioni che i vostri clienti hanno vissuto.

Alla fine del tuo post sul blog, ricorda di includere una chiamata all’azione (CTA) per scaricare / visitare la pagina con la versione completa del case study.

  1.  Utilizza i video per i tuoi case studies

Il vero passo avanti per aumentare la tua credibilità sono i video di testimonials. Inoltre i video presentati da un’azienda, nella quale vengono mostrati i clienti e il personale addetto ai progetti sono i contenuti preferiti dagli utenti. Probabilmente ti starai interrogando sui costi della produzione di video professionali: la verità è che, nella maggior parte dei casi, non è necessario investire grandi quantità di tempo e denaro per le riprese è sufficiente uno smartphone o una videocamera economica, esistono inoltre ottimi strumenti e applicazioni video (gratuiti) che rendono il montaggio e la rifinitura dei video un gioco da ragazzi.

Proponiamo come esempio due semplici video testimonianze correlate a case studies presenti sul nostro sito e fatte con un semplice smartphone:

EDIMATICA


DOS & DONTS

Condividi i case studies su tutti i canali social

I canali social sono il luogo ideale per condividere le testimonianze dei tuoi clienti insieme a frammenti di case studies per aumentare il coinvolgimento del tuo pubblico. Le aziende che condividono contenuti autentici con testimonianze riescono a conquistare più facilmente la fiducia dai loro potenziali clienti.
Puoi vedere qui un paio di esempi da tratti dai nostri canali social relativamente ai due video che abbiamo linkato prima

Fai riferimenti ai nuovi case studies nella newsletter

Immagina invece una mail con un oggetto accattivante, in cui comunichi: “non ti sto vendendo niente, guarda come abbiamo risolto questo problema che probabilmente hai anche tu” e nella quale trovi un interessante estratto di case study che ti invita a leggerne la versione completa sul sito.

In-person and digital speaking engagements

Se avete dei clienti particolarmente soddisfatti potete proporre loro di farli partecipare ad eventi sul campo o a conferenze per condividere la loro storia.

Pensala in questo modo:
Cosa preferiresti vedere? Un’azienda che discute di quanto sono grandi o un’azienda che lascia che il cliente parli della propria esperienza con il prodotto o il servizio dell’azienda dal suo punto di vista?
Alcuni modi per dare voce i vostri clienti:
  • Tavole rotonde di settore
  • Speech in occasione di un evento o di una fiera di settore
  • Una puntata di podcast con il vostro cliente
  • Ospitare eventi / seminari su argomenti di nicchia dedicati al settore
Per concludere: Le storie dei clienti sono uno degli strumenti più potenti del vostro arsenale marketing. Questo lavoro di raccolta, scrittura e pubblicazione di testimonianze e case studies anche se può costare del tempo, può rivelarsi un vero investimento per la tua azienda e un vero bazooka per la tua strategia di marketing!


Pillole video
 

Come capire se la SEO funziona?

Il posizionamento di un sito sui motori di ricerca non è immediato e solitamente ci vuole tempo per vedere i primi risultati.

KPI Aziendali: quali KPI di successo monitorare nel Digital Marketing

Definire gli obiettivi della Digital Strategy è fondamentale per misurarne l'efficacia.

Come trovare nuovi clienti B2B online e aumentare le vendite?

Il 70% del customer journey di un utente è digitale e 1 azienda su 2 esegue la maggior parte degli ordini aziendali online.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)