SERVIZI SEO PER AZIENDE B2B CHE VOGLIONO FARSI TROVARE DA NUOVI CLIENTI

Onsite SEO & Offsite SEO, consigli per una strategia vincente

Non categorizzato

Onsite SEO & Offsite SEO, consigli per una strategia vincente

Tempo di lettura: 3 minuti

Se “Le vie del Signore sono infinite”, quelle a disposizione dei SEO specialist per indicizzare al meglio un sito sono principalmente due: onsite SEO & offsite SEO. Combinate nel giusto modo, queste tecniche possono farvi raggiungere i risultati sperati ed anche di più: ma come si realizza il perfetto mix? Questo articolo vuole essere proprio un piccolo vademecum con consigli pratici per una strategia realmente vincente, che di ciascuna tecnica utilizza solamente gli strumenti più efficaci al nostro scopo.

Onsite SEO
In questa fase, il compito principale è assicurarsi che l’intera struttura del vostro sito – dal contenuto delle pagine ai metatag – sia incentrata sulle parole chiave rilevanti per il posizionamento. Ed è proprio qui che in tanti sbagliano: molti sono convinti di indicizzare il proprio sito per le parole chiave giuste, quando in realtà sono altre le keywords realmente utilizzate dal target di interesse; ed il risultato è di aver generato sì traffico sul proprio sito, ma non pertinente e dunque zero vendite.
Allora, come scegliere le keywords corrette?
Oltre all’intuito, esiste un intero elenco di tools seo per la ricerca delle parole chiave più adeguate: anche Google stesso ne mette a disposizione uno; questi strumenti non solo vi aiuteranno nell’individuazione della parola x, ma vi offriranno anche un piccolo report sulla parola in questione, indicandovi il volume di ricerca e il grado di competizione legato al termine.
Una volta individuate le keywords, arriva la parte migliore: dovrete costruire o rivedere la struttura del sito sulla base di questi termini specifici; ovvero, assicurarvi che queste keywords siano presenti non solo nei testi del sito, ma anche nei metatag di ogni pagina, compresi i tag delle immagini e gli stessi url.
Fatto questo, il grosso è andato: non vi rimane che vedere come reagiranno i motori di ricerca; se gli sforzi non hanno raggiunto i risultati sperati, vi rimangono ancora delle buone carte da giocare: rivedere i metatag in primis; costruire una sitemap intelligente con anchor text mirati – nonché una sitemap xml indirizzata proprio agli spider, come a notificare la presenza stessa del sito online – e la creazione ad hoc di nuovi contenuti che può tradursi in nuove pagine aggiunte al sito di tanto in tanto o la creazione di un vero e proprio blog a supporto dell’indicizzazione.

Offsite SEO
In questa fase, quello che conta sono piuttosto i link in entrata; non è più un segreto che i motori di ricerca utilizzino anche questo criterio per valutare la rilevanza di un sito: quello che invece molti non sanno è che non conta più tanto il numero di link in entrata, ma la loro qualità, onde evitare il manipolamento delle SERP causato da strategie di link building disoneste come accadeva in passato.
Ma come fare a guadagnare link da siti di tutto rispetto?
Vi suggeriamo due metodi complementari: comunicati stampa e blog.
Nel primo caso, non si tratta solo di redigere un comunicato stampa interessante per il lettore: quello che conta realmente è che sia ben ottimizzato per i motori di ricerca e dunque che – oltre alle informazioni utili – vengano inserite le parole chiave di vostro interesse e link diretti al vostro sito. Una volta che il vostro comunicato è confezionato, distribuitelo a dovere, magari affidandovi a siti come Business Wire.
Anche per i blog, vale la stessa tattica. Mettiamo che la vostra attività si occupi di arredamento: dovrete andare alla ricerca di quei blog che trattano l’argomento, perché molto probabilmente verranno letti dai vostri potenziali clienti; basterà digitare “blog arreddamento” e avrete solo l’imbarazzo della scelta. A questo punto, potrete commentare articoli segnalando il vostro sito o ancora meglio chiedere alla redazione del magazine online se è disponibile ad una collaborazione: periodicamente fornirete degli articoli a tema, inserendo qua e là dei link.
Combinando Onsite & Offsite SEO in questo modo, i risultati non tarderanno ad arrivare.


Pillole video
 

Come capire se la SEO funziona?

Il posizionamento di un sito sui motori di ricerca non è immediato e solitamente ci vuole tempo per vedere i primi risultati.

KPI Aziendali: quali KPI di successo monitorare nel Digital Marketing

Definire gli obiettivi della Digital Strategy è fondamentale per misurarne l'efficacia.

Come trovare nuovi clienti B2B online e aumentare le vendite?

Il 70% del customer journey di un utente è digitale e 1 azienda su 2 esegue la maggior parte degli ordini aziendali online.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)