Google lancia nuovi strumenti per ottimizzare le campagne Shopping Adwords

Non categorizzato

Google lancia nuovi strumenti per ottimizzare le campagne Shopping Adwords

Tempo di lettura: 2 minuti

Natale si avvicina e Google, consapevole¬†del fatto che in questo periodo gli acquisti online crescono a dismisura, ha ¬†qualche “regalo” per i rivenditori che usano la sua rete per¬†vendere i propri prodotti: nuovi strumenti di ottimizzazione per le campagne adwords shopping.
Anche se iniziative come il¬†black friday e cyber monday, sbarcate anche in Italia, hanno generato una gran quantit√† di traffico e acquisti online pre-natalizi; Google sostiene che: ‚ÄúI dispositivi mobile fanno s√¨ che¬†ogni giorno sia¬†il giorno giusto¬†per fare¬†shopping‚ÄĚ.

Ed ecco allora che Google offre ai suoi inserzionisti dei nuovi tool che consentiranno non solo di ottimizzare¬†budget e impostazioni delle campagne in modo pi√Ļ veloce, ma anche di pianificare una particolare strategia pubblicitaria sui¬†dispositivi mobile.

Una delle nuove funzionalit√† messe a disposizione √® lo strumento “gruppi prodotti”. Questa nuova scheda, disponibile sia a livello di account che di campagna, consente ai rivenditori di raggruppare i prodotti in categorie e di vedere le singole performance di ciascuna categoria.

f2

Un’altra funzionalit√† √® il ‚Äúfiltro gruppi prodotti‚ÄĚ: consente di controllare le performance dei gruppi prodotti e sistemare le offerte sulla base del rendimento di un intero gruppo.
Un bel risparmio di tempo durante l’alta stagione di vendita al dettaglio per i rivenditori che cos√¨ non sono costretti a controllare¬†manualmente il rendimento¬†di ciascun prodotto.

Un altro nuovo arrivo fra i tools di google adwords shopping è il simulatore di offerte per dispositivi mobili. Questo di fronte ai cambiamenti delle offerte a livello di campagna fornisce:

    • una stima sui cambiamenti del volume di traffico
    • una stima sul numero di conversioni generate

f1

Nel concreto, questi strumenti possono rivelarsi utili a tutti i commercianti al dettaglio. Per esempio, citando l’esempio fornito da Google stesso, un rivenditore di vestiti pu√≤ dividere i propri prodotti per categoria e al loro interno pu√≤ suddividerli per brand.

Sfruttando i nuovi tools il rivenditore pu√≤ non solo determinare che, per esempio, la categoria giacche ha un rendimento maggiore rispetto alla categoria maglie, ma pu√≤ stabilire anche quali marchi di giacche convertono di pi√Ļ e ottimizzare la campagna di conseguenza.


Leggi le testimonianze dei nostri clienti soddisfatti

Scopri perché oltre il 94% ci conferma l'incarico alla fine del primo anno di lavoro


+418 nuovi contatti commerciali in un anno

Antonella Rossi

DIRETTORE COMMERCIALE


Lead generation per logistica +33% conversioni

Simona Maioli

DIRETTORE MARKETING

Dexion Italia


In sei mesi +120% di conversioni (preventivi ricevuti) e costo conversione diminuito del 55%

Alberto Leonelli

AMMINISTRATORE UNICO


Pillole video
 


Stai cercando il partner giusto che possa sostenerti
e guidarti nelle tue campagne digitali?


Noi di cdweb:
- lavoriamo nel marketing dal 2002
(prima della nascita di facebook)
- abbiamo centinaia di clienti soddisfatti
(da un'occhiata alle recensioni qui sul sito)
- siamo focalizzati sul B2B
(le strategie che proponiamo sono sempre su misura)

Ottieni una consulenza gratuita sul Digital Marketing B2B e su misura della tua azienda.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)