AIUTIAMO AZIENDE CORAGGIOSE A RIPARTIRE ON LINE
DKGjcUBVAAECXcG-1.jpg_large

SEO per LinkedIn? Sì! Ecco come

Search Marketing Design

SEO per LinkedIn? Sì! Ecco come

Tempo di lettura: 2 minuti

È innegabile: quando si parla di SEO la mente corre subito a un unico pensiero, Google. Eppure, i motori di ricerca con cui entriamo in contatto sono molti di più. LinkedIn, oggi, è la piattaforma emergente per il business. Questo comporta, naturalmente, che l’importanza di sapersi far trovare su questo social network professionale è in aumento costante negli ultimi anni e non accenna a diminuire per il futuro.

LinkedIn è nato il 3 maggio del 2003 e ha raggiunto i suoi primi due milioni di utenti nei primi due anni. Oggi, la crescita della piattaforma non accenna a diminuire e i dati del 2018 indicano 562 milioni di utenti in tutto il mondo e 11 milioni di utenti in Italia (qui il post celebrativo di LinkedIn in occasione dei suoi 15 anni, nel 2018). Parliamo di profili di professionisti, aziende, consulenti, commerciali, CEO, persone che scelgono di utilizzare questo social network per ciò per cui è stato pensato, cioè fare business.

La SEO su LinkedIn è troppo spesso sottostimata, mentre è davvero questo il momento opportuno per iniziare a considerare LinkedIn, proprio come Google, un motore di ricerca. Le opportunità, in questo settore, sono davvero interessanti. LinkedIn è la principale piattaforma che le aziende B2B utilizzano per trovare nuovi clienti, quindi essere in grado di ottimizzare la propria presenza su questo social network professionale può portare a un gran numero di benefici sia ai profili personali che alle pagine aziendali e, quindi, al business. Il social selling è ormai una realtà i cui benefici sono conosciuti e riconosciuti sia dalle grandi aziende che dai piccoli business.

Grazie a una solida domain authority, Google offre spesso in cima alla lista dei risultati di ricerca i contenuti di LinkedIn, soprattutto per particolari chiavi di ricerca legati per esempio alle qualifiche e alle job position.

Spesso, le regole da seguire per ottimizzare il proprio profilo LinkedIn o la propria company page sono simili a quelle già note e applicate per la SEO più “tradizionale”: si parla di contenuti, keyword e link building, ma se ne parla con un approccio totalmente nuovo e con in mente una nuova piattaforma sui cui operare.

Proprio per questo Cdweb ha realizzato un white paper in cui abbiamo riassunto le principali strategie di ottimizzazione SEO su LinkedIn. Scaricalo subito gratuitamente a questo link  per scoprire tutto ciò che è importante conoscere sulla SEO per LinkedIn.

 

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)