Google e la segnalazione di sito malevolo: come fare a rimuovere l’avviso?

Uncategorized

Google e la segnalazione di sito malevolo: come fare a rimuovere l’avviso?

Tempo di lettura: 2 minuti

1Purtroppo neanche il mondo del web è estraneo a misfatti e truffe:  ogni giorno hacker e software scandagliano internet infettando spesso in modo automatico migliaia di siti ed inserendo codice malevolo, che rende pericolosa la navigazione da parte degli utenti,  e/o link verso altri siti spammer.

A prima vista i codici dannosi non sono visibili né agli utenti e né al proprietario del sito, ma sono ben visibili agli spider di google e dei vari motori di ricerca che segnalano, per arginarne la diffusione, agli ignari visitatori il sito come malevolo con delle schermate simili a quelle riportate a inizio articolo.

Google stesso fornisce ai meno esperti un video che spiega cosa fare quando il proprio sito viene bucato:

Chi ha maggiore esperienza nel mondo del web e dello sviluppo potrà immediatamente procedere alla pulizia del sito.

Prima di tutto dovrà consultare con il proprio account  il tool strumenti per webmaster di Google (di cui abbiamo già parlato nell’articolo dedicato ai migliori tool seo online gratis) e individuare le anomalie del sito.  Per seconda cosa dovrà collegarsi via ftp al sito, controllare quali sono state le pagine modificate, individuare il codice malevolo e eliminarlo.

Una volta che il sito è pulito è necessario segnalare la cosa a Google per far sì che gli spider controllino nuovamente il sito. La segnalazione va fatta attraverso il tool strumento per webmaster, anche per questo passaggio sul canale youtube di Google è possibile visionare un video, con tanto di sottotitoli in italiano, che spiega passo passo come fare.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)