AIUTIAMO AZIENDE CORAGGIOSE A RIPARTIRE ON LINE

Social media e Seo

Non categorizzato

Social media e Seo

Tempo di lettura: 2 minuti

download

Google+ meglio conosciuto come  il social network di Google, continua a catturare sempre più iscritti soprattutto fra le aziende che trovano in google+ un alleato per migliorare la propria visibilità sui motori di ricerca.

Come detto già precedentemente, Google (e lo dimostrano i continui aggiornamenti ad hoc dell’algoritmo come per esempio update Panda 4.0) ormai punta su contenuti di qualità scritti da persone reali e che siano davvero utili per gli utenti che cercano risposte e/o informazioni sul motore di ricerca. E  i social sembrano rispettare in pieno questi requisiti: i social media si alimentano di contenuti  frutto di esperienze degli utenti che li condividono con gli altri cibernauti. Ecco perché nel mondo seo e all’interno delle serp  sempre più prepotentemente compaiono pagine facebook, profili twitter e ovviamente pagine Google plus. C’è, infatti, una stretta connessione tra Google plus e la search engine: un post creato sul social media viene indicizzato e posizionato nelle serp come se si trattasse di una pagina web.

E’ fondamentale quindi per le aziende che vogliono migliorare la propria notorietà sul web avere un profilo google+ e sfruttarlo al meglio. Ecco allora qualche consiglio!

– Il profilo google+ va totalmente pensato e ottimizzato con l’obiettivo preciso di migliorare la visibilità online perciò meglio scrivere una descrizione rivolta a un target mirato, che contenga keywords precise e link mirati così da poter creare collegamenti verso il proprio sito e verso fonti esterne. un altro tools utile da usare è il “vanity url” che consente di creare un url personalizzato.

– I contenuti vanno aggiornati costantemente e pensati in ottica seo perché ogni post viene scandagliato e indicizzato dagli spider. Google plus consente di correggere post e notizie già pubblicate anche a distanza di giorni. E permette anche di formattare i post con grassetti, corsivi e via dicendo.

I contenuti interessanti e sempre aggiornati avranno il duplice compito di migliorare la loro viralità (misurabile con il numero di condivisioni, il numero commenti e totale dei +1) e  di aumentare il numero delle cerchie in cui si viene inseriti.  Il tutto con l’unico scopo di farsi trovare su internet da quante più persone possibili.

Tuttavia il fatto che una buona presenza sui social contribuisca a avere una buona visibilità nelle serp,  non deve far dimenticare l’importanza di altri fattori indispensabili per il posizionamento di un sito come la qualità dei contenuti e le strategie di link building di qualità: insomma tutti  quegli strumenti adottati dagli “addetti ai lavori” prima dell’avvento di google plus e degli altri social media!

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)