AIUTIAMO AZIENDE CORAGGIOSE A RIPARTIRE ON LINE

Guida rapida per principianti agli strumenti di web marketing

Non categorizzato

Guida rapida per principianti agli strumenti di web marketing

Tempo di lettura: 3 minuti

Che cos’ é il web marketing, al giorno d’oggi, lo sanno bene o male tutti: è quella branca del marketing che concentra le sue attività sulla rete. Il traffico online è talmente corposo – più di quello che troviamo sulle strade reali! – che internet rappresenta per ogni azienda un’opportunità da cogliere al volo: la chiave del successo sta nel convogliare questo traffico nella nostra direzione.

Come? Con gli strumenti di web marketing, ma quando si tenta poi di approfondire l’argomento  – in concreto: cosa si deve fare per ottenere risultati?! – non tutti sanno rispondere, se non con risposte vaghe e confusionarie.

Per togliere ogni dubbio, eccovi allora una guida rapida per principianti agli strumenti di web marketing, un vademecum da stamparvi nella mente in modo indelebile:

1) prima di mettere in moto la macchina del web marketing è necessario che abbiate un sito per la vostra azienda: un sito ben strutturato, non soltanto per l’utente – e dunque facilmente navigabile, anche con i dispositivi mobili (smartphone&tablet) e ricco di contenuti che andranno periodicamente aggiornati – ma anche dal punto di vista SEO, ovvero completo di metatag e senza barriere che possano ostacolare la lettura del sito da parte degli spider;

2) la ciliegina sulla torta sarà la costruzione di una landing page: una pagina creata ad hoc dove far letteralmente atterrare i vostri potenziali clienti; dovrà essere accattivante al punto da influenzarli nel compiere un’azione, che ovviamente giocherà a vostro favore: compilare un form di contatto, preseguire con la visione del sito, iscrizione ad una newsletter… (leggi a tal proposito: come creare una landing page efficace).

la

3) a questa landing page è buona norma abbinare una campagna pubblicitaria pay per click (vedi: guida alla configurazione di una campagna adwords), in modo tale che quando l’utente farà ricerche attinenti al vostro ramo di attività (ad esempio, siete idraulici a Milano e l’utente cerca su google  “idraulico Milano“) uscirà il vostro annuncio che rimanda direttamente al sito/landing page di contatto;

idra

4) ancora meglio acquistare spazi pubblicitari (dove mettere i vostri banner) in siti che possono essere molto frequentati dal vostro target di utenti: il vostro negozio è specializzato in abiti premaman? Comprate un banner su uno dei numerosi siti dedicati alla gravidanza, come PianetaMamma.it e vedete se qualcosa si muove;

5) non dimentichiamoci del SEO – ovvero far salire il sito internet nei risultati naturali dei motori di ricerca

6) mail marketing, ovvero invio di e-mail personalizzate e dirette a singoli clienti reali o potenziali (DEM, direct e-mail marketing), oppure newsletter molto utili anche dopo aver acquisito il cliente, soprattutto per fidelizzarlo ed aggiornarlo su nuovi prodotti/offerte;

7) dulcis in fundo, social media marketing: visto lo stato delle cose e quanto i social network siano ormai parte integrante delle nostre vite, è impensabile non essere presenti nelle varie comunità con il proprio profilo: dunque apritevi un account su Facebook, Twitter, Google+, LinkedIn etc… (leggi le nostre guide: come creare una pagina facebook aziendale, pagina aziendale linkedin, twitter per aziende) e partecipate vivamente aggiornando di frequente le vostre bacheche con contenuti sempre interessanti (in linea con la vostra attività ed il pubblico a cui vi rivolgete), creando eventi e sfruttando al massimo tutti gli strumenti che ogni social network vi offre (compresa la pubblicità).

face

6) Infine per controllare infine che le cose stiano andando per il verso giusto ( = più traffico sul vostro sito) vi consigliamo di installare fin da subito, in ogni pagina, un codice che registre le statistiche inerenti alle visite (Google Analytics è il programma migliore): questo vi permetterà di conoscere non solo il numero degli utenti che visitano il sito, ma anche tante informazioni molto interessanti sul traffico generato (quali sono le pagine più viste, le parole chiave che portano al vostro sito, ecc).

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)