AIUTIAMO AZIENDE CORAGGIOSE A RIPARTIRE ON LINE

Google Now, la versione Google dell’assistente virtuale Siri

Non categorizzato

Google Now, la versione Google dell’assistente virtuale Siri

Tempo di lettura: 3 minuti

L’arrivo nei punti vendita di un nuovo iPhone viene sempre atteso con ansia da milioni di persone; ma vi ricordate cosa successe per l’uscita del modello 4s? Tutte le attenzioni erano rivolte a Siri – l’assistente virtuale che risponde a comandi vocali – pensato da Apple per trovare risposta ad ogni domanda, dalle previsioni meteo ai risultati delle partite di calcio. Non solo: Siri registra i tuoi impegni e te li ricorda quando si avvicinano; permette di chiamare/inviare messaggi o postare sui vari social networks solo dettandogli cosa fare o scrivere… e molto altro ancora.

Poteva Google rimanere indietro su questo punto? Ovvio che no!
Ed eccoci a Google Now, l’assistente virtuale di Mountain View pensato per smartphone Android e perfettamente integrato con gli altri servizi Google, come Gmail.

Il motto di Now è: “Just the right information at just the right time”. Ovvero, l’informazione giusta al momento giusto.
Come fa Google Now a sapere quali sono le informazioni di cui abbiamo bisogno? Semplicemente basandosi sui dati che emergono da Gmail, Google Calendar, Google+, dalle ricerche effettuate sul web e non da ultimo, la posizione dove ci troviamo al momento.

Vediamo qualche esempio:

  • Se avete fissato un appuntamento con qualcuno: non solo Now ve lo ricorda, ma in base a dove vi trovate al momento calcolerà l’itinerario per raggiungere il luogo stabilito e vi dirà anche quanto tempo impiegherete per arrivare, in base alle informazioni raccolte sul traffico;

now1

  • Allo stesso modo, se state andando a lavoro vi avviserà su quanto tempo impiegherete;now1
  • Informazioni meteo sulla località dove abitate/lavorate o, se siete in viaggio, le previsioni per la vostra destinazione;now1
  • Avete prenotato un hotel? Basandosi su Gmail, dove è arrivata la mail di conferma prenotazione, una volta arrivati in città Now è in grado di darvi le indicazioni per raggiungerlo.now1
  • Prendendo informazioni da Google+, vi ricorda i compleanni degli amici.now1
  • Basandosi sulle ricerche web che avete effettuato, Now vi restituisce informazioni che ritiene di vostro interesse.
    Ad esempio, i risultati della vostra squadra di calcio preferita.now1
  • Ma ancora meglio, basandosi sulla web history unitamente al luogo dove vi trovate, vi avvisa se c’è qualche evento di vostro interesse nei paraggi.now1
  • Addirittura, se state aspettando un treno alla stazione, vi informa in tempo reale sulle prossime partenze.now1
  • E ancora molto altro: dal traduttore al convertitore di valuta se siete all’estero, fino alla possibilità di usare lo smartphone come carta d’imbarco (per il momento solo con United Airlines).

Insomma, un assistente virtuale che non ha nulla da invidiare all’originale Siri, con l’unica differenza che non si attiva con comandi vocali; ma anche qui Google non perde tempo: è già possibile inviare post su Google+ dettandoli, come per Siri.


Pillole video
 

Come capire se la SEO funziona?

Il posizionamento di un sito sui motori di ricerca non è immediato e solitamente ci vuole tempo per vedere i primi risultati.

KPI Aziendali: quali KPI di successo monitorare nel Digital Marketing

Definire gli obiettivi della Digital Strategy è fondamentale per misurarne l'efficacia.

Come trovare nuovi clienti B2B online e aumentare le vendite?

Il 70% del customer journey di un utente è digitale e 1 azienda su 2 esegue la maggior parte degli ordini aziendali online.

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)