AIUTIAMO AZIENDE CORAGGIOSE A RIPARTIRE ON LINE

Cambiare dominio: cosa succede quando si deve spostare il sito da un dominio ad un altro

Non categorizzato

Cambiare dominio: cosa succede quando si deve spostare il sito da un dominio ad un altro

Tempo di lettura: 2 minuti

cambio_dominioA molti di quelli che hanno un sito web da diversi anni sarà capitata prima o poi l’esigenza di dover cambiare dominio al proprio sito web e generalmente questo succede quando:

1) Cambia la ragione sociale della propria impresa (caso più frequente)

2) Per qualche ragione si è perso il dominio orginario (mancato rinnovo, cessione ecc)

3) Si trova un dominio pù appetibile ai fini SEO su cui si vuole traslocare

Comunque sia una volta presa la decisione ecco alcuni punti da tenere in considerazione se non si vuole perdere posizioni nei risultati di ricerca di google

1) Verificare le tempistiche di passaggio del sito in modo da evitare sia tempi di down che di permanenza dello stesso sito su entrambi i domini

2) Impostare un redirect 301 permanente dal vecchio sito al nuovo

3) Segnalare nel google webmaster tool il cambio di dominio (se non era stato già fatto bisogna verificare quindi sia il vecchio che il nuovo dominio)

4) Controllare che nel sito nuovo non ci siano link assoluti che rimandano ancora al vecchio sito

5) Tenere monitorata per alcune settimane come viene letto il passaggio da google

Seguendo queste semplici regole il passaggio di dominio dovrebbe essere praticamente indolore ma è importante osservarne l’evoluzione per correre ai ripari nel caso i motori di ricerca indicizzino entrambi i domini (ricordo per chi non lo sapesse che avere due siti uguali su due domini diversi è una delle prime cose assolutamente da evitare)

Ti piace quello che hai letto?

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, risorse gratuite e gli inviti ai nostri eventi!


(Puoi disiscriverti in qualsiasi momento)